LCO – Sai riconoscere i tuoi denti e a cosa servono ?

Saper riconoscere i nostri denti e le diverse funzioni che essi svolgono nel processo della masticazione è utile sia ai fini di una buona digestione sia per poter effettuare una corretta igiene orale. Ogni dente ha una sua funzione ed è posizionato diversamente, a seconda della funzione che esercita.

La nostra bocca è suddivisa in due arcate, quella superiore e quella inferiore supportate dalle ossa mascellari e mandibolari. L’uomo è onnivoro, ed è per questo che la natura l’ha dotato di diversi tipi di denti. I denti sono complessivamente 32, suddivisi in egual misura in 16 per l’arcata superiore ed altri 16 per l’arcata inferiore.

L’osso su cui poggia l’arcata superiore (dove alloggiano i denti superiori) si chiama mascella, mentre quello su cui poggia l’arcata inferiore (denti inferiori) è chiamato mandibola.

Per ambedue le arcate (superiore e inferiore) la suddivisione è la stessa:

  • 4 incisivi
  • 2 canini
  • 4 premolari
  • 6 molari (compresi i denti del giudizio)

 

Ma vediamo come sono posizionati i nostri denti e a cosa servono.

Incisivi –  Sono i primi che spuntano già dall’infanzia. Quando cadono vengono rimpiazzati da quelli definitivi tra i 6 e gli 8 anni. Sono otto in totale, due per ogni quadrante delle arcate superiori ed inferiori. Gli incisivi sono piatti e larghi per poter tagliare il cibo. Il loro compito nel processo della masticazione è quello di strappare e sminuzzare il cibo, non masticarlo. Tutti gli otto incisivi hanno una propria radice. Quelli dell’arcata superiore sono un po’ più grandi di quelli dell’arcata inferiore, soprattutto quelli al centro dell’arcata superiore.

Canini – sono quattro, due per arcata e sono i più lunghi, posizionati tra incisivi e premolari. La loro funzione è presto detta già dal nome: strappare e sminuzzare cibi come le carni. La loro lunghezza nel cavo orale può arrivare fino a 3 centimetri.

Premolari – sono otto (due per lato nell’arcata superiore ed inferiore)  e sono posizionati dopo i canini e prima dei molari. La loro funzione è della prima fase di triturazione e masticazione del cibo.

 Molari – Negli adulti sono dodici, rispettivamente sei per l’arcata superiore e sei per quella inferiore. Sono i denti che crescono per ultimi nella fase evolutiva della nostra dentificazione, Il loro compito è quello di macinare e sminuzzare il cibo prima di essere inghiottito, quindi intervengono nella fase finale della masticazione.

Sono i denti più grandi con una superficie piatta come i premolari. Tra i molari vi sono i terzi molari, Sono in tutto quattro e sono i cosiddetti ‘denti del giudizio’ situati all’interno delle arcate. Chiamati denti del giudizio o Ottavi, essendo gli ultimi a comparire nella fase evolutiva. Sono denti dalle origini preistoriche quando i nostri antenati si nutrivano di carne cruda o  alimenti particolarmente duri.

Con l’evoluzione della nostra alimentazione, il loro compito è venuto meno. Spesso, infatti, si procede all’estrazione chirurgica poiché la loro eruzione può provocare disturbi e fastidi.